CLICCARE SULLE IMMAGINI PER INGRANDIRLE

giovedì 13 novembre 2014

I PRIMI ABITANTI DELLA SCANDINAVIA

I PRIMI ABITANTI DELLA SCANDINAVIA

SCRITTA RUNICA SCANDINAVA
Grazie alle particolari condizioni acide e prive di ossigeno che caratterizzano le torbiere, nella maggior parte dei casi oltre agli scheletri si sono conservati quasi perfettamente anche la pelle, i capelli, i vestiti e addirittura il contenuto dello stomaco.
Ma chi erano quegli individui, e perché furono uccisi?


Grauballe  Man, uno dei primi abitanti della Scandinavia, è stato scoperto in una torbiera danese nel 1952. La vittima aveva una età di circa 30 anni , nel suo stomaco si scopri che aveva mangiato un pasto a base di porri e germe di grano prima che morisse con un taglio alla gola  e il suo corpo gettato nella torbiera,dalle analisi risultò che mori nel 300 A.C.


L’uomo di Tollund, trovato nel 1950 nello Jutland danese con una corda al collo, e oggi conservato nel museo danese di Silkeborg, è forse la mummia delle torbiere più conosciuta nel mondo.

FRECCIE DANESI
Alcuni dei primi uomini arrivò in questa terra  portando  con sé  cani addomesticati, sapevano  costruire barche di cuoio, frecce, arpioni e lance.

AMI NORVEGESI IN SELCE
Non c'è molta conoscenza su di loro, quindi è stato un caso che si sia ritrovato il corpo del nomade Sami come quasi  tutti gli aborigeni della Scandinavia.

ASCIA DANESE IN SELCE
Altro studioso, finlandese MA Castren, che tutti quelli che  parlavano  una lingua ugro-Urgic, che comprende ungheresi, estoni e il Sami, venuto dalla Mongolia Esterna e potrebbe quindi avere una  parentela con uomini  del calibro di Gengis Khan.
FALCETTO DANESE IN SELCE
Un numero crescente di finlandesi si considerano indigeni ,gente del Baltico che scivolando nella loro posizione attuale tra l'Età del Bronzo e l'inizio della grande migrazione europea nel  500 D.C.
PUGNALE DANESE IN SELCE
Durante i periodi neolitici scandinavi, le abitudini dei cacciatori-raccoglitori hanno dato vita nel corso del tempo all'agricoltura.
L'origine dei svedesi, norvegesi e danesi sono ancora qualcosa di misterioso.

GRAFFITI SCANDINAVI
Nel Mesolitico, molte tribù di cacciatori-raccoglitori vivevano lungo le coste della Scandinavia meridionale, facendo viaggi stagionali verso l'interno per la caccia al cinghiale e cervi nelle ricche foreste che ricoprivano la regione in quel momento.
Questi abitanti erano considerati  uno degli ultimi grandi complessi di cacciatori-raccoglitori dell’età della pietra in Europa, ed è stato sempre scontato che si sono evoluti negli scandinavi di oggi.

CRONOLOGIA DELLA PREISTORIA SCANDINAVA
Tuttavia, nel 2009 una ricerca genetica condotta dall’ l'Università di Uppsala ha scoperto che questi cacciatori-raccoglitori non sono legati agli scandinavi moderni  in effetti, sembrano  essere svaniti del tutto dalla regione circa 4.000 anni fa.
Icacciatori-raccoglitori che abitavano la Scandinavia più di 4.000 anni fa, avevano un patrimonio genetico diverso dal nostro", spiega Anders Götherström del Dipartimento di Biologia Evolutiva atUppsala University, che ha guidato il progetto insieme con Eske Willerslev del Centro per GeoGenetics presso l'Università di Copenaghen.
La teoria dice che l’origine  di questi abitanti della fine dell'età della pietra deve essere ancora risolta ,e chi erano, ancora oggi nessuno lo sa.



martedì 11 novembre 2014

OLDUVAIANO


Circa 2,7 milioni di anni fa i nostri antenati hanno iniziato una sorta di produzione in modo sistematico dei primi strumenti in pietra. Il sito di Kada Gona, Etiopia, ha fornito i primi elementi di prova, anche se la prima si trova nella famosa Olduvai in Tanzania, da cui il nome della tecnica: Olduvaiano.